Centro Benessere, Percorso Benessere - SPA

  • Centro Benessere, Percorso Benessere - SPA
  • Centro Benessere, Percorso Benessere - SPA
  • Centro Benessere, Percorso Benessere - SPA
  • Centro Benessere, Percorso Benessere - SPA
  • Centro Benessere, Percorso Benessere - SPA
  • Centro Benessere, Percorso Benessere - SPA
  • Centro Benessere, Percorso Benessere - SPA
  • Centro Benessere, Percorso Benessere - SPA
Prezzo
25,00€ 
25,00€ 

VAI ALLE PROMOZIONI

 

Siamo sempre più impegnati in mille attività frenetiche e per que­sto spesso ci troviamo a pensare ad uno spazio per ritrovare noi stessi e rientrare in armonia con il nostro benessere fisico e psichico. La Spa è proprio questo, un luogo dove ritrovare il nostro equilibrio. Spa sta per "salus per aquam", che significa salute per mezzo dell'ac­qua. La salute e il benessere, quindi, che possono migliorare grazie ai benefici tratti dall'acqua, ed è proprio per questo che la piscina è il cuore della nostra SPA.

Ecco in sintesi le varie aree all'interno della Spa:   Bio-Sauna; Bagno Turco; Piscina Idromassaggio; Docce Emozionali; Area Relax.

 

Bio sauna

 

La bio-sauna è la moderna alternativa alla sauna di tipo tradizionale denominata di tipo "Finlandese" ed è stata ideata per avvicinare alla sauna anche tutti coloro che soffrono le alte temperature. La bio-sauna altro non è che una SAUNA ad AMBIENTE UMIDO con una temperatura massima di circa 50/60°C ed una percentuale d'umidità nell'ordine del 30/50%.

Per realizzare questo particolare ambiente (anche definito TEPIDARIUM, CALIDARIUM, ecc.) è installata all'interno della sauna una BIO-STUFA, ovvero una stufa tradizionale per sauna (con resistenze annegate nelle pietre) alla quale è integrato - nella parte frontale - un generatore di vapore (un serbatoio d'acqua con resistenza interna).

A differenza del bagno turco (con una saturazione d'umidità prossima al 100%) nella bio-sauna convivono in equilibrio (50°C = 50% umidità > 60°C = 60% umidità > ecc. ) l'aspetto CALDO SECCO ed UMIDO tale da rendere la pratica della sauna estremamente piacevole e confortevole e "catturare" l'utenza femminile che generalmente mal tollera le alte temperature e tutti coloro che soffrono di bassa pressione, vene varicose o capillari fragili.

Le controindicazioni restano comunque quelle proprie della sauna. E' bene quindi non sottoporsi al trattamento se si è affetti per esempio da flebite, gastrite, ulcera, esofagite, otite, ecc.. Controindicata anche in presenza di serie malattie del cuore e dei reni. Questi ultimi, infatti, possono subire ulteriori danni a causa della disidratazione. Altrettanto sconsigliata è poi nelle emicranie vasomotorie poiché il calore tende a dilatare i vasi sanguigni.

La sauna e la bio-sauna sono quindi severamente sconsigliate per: donne in gravidanza, neonati ed infanti, portatori di pace-maker, portatori di gravi patologie venose o renali, portatori di gravi disturbi neurologici e psichici, ferite o infiammazioni dell'epidermide. In presenza di patologie diverse o in qualsiasi caso di dubbio, si raccomanda d'interpellare il medico curante.

 

 

Bagno turco

 

Il Bagno Turco prende il nome dalla tradizione orientale di fare bagni di vapore in un vero e proprio rito di pulizia dell'organismo ed ha origini molto antiche che risalgono già ai tempi di egizi, greci e romani, convinti nelle sue capacità di rigenerazione, rinvigorimento e purificazione per il corpo e per lo spirito. Dopo la caduta dell'impero romano, questa tradizione viene ripresa dagli arabi attraverso gli "hammam", bagni simili ma più piccoli e con un numero di stazioni ridotto.

Ai giorni nostri sta prendendo sempre piu' piede in quanto si tratta di una pratica dai molteplici effetti positivi, di un momento di ritrovo socializzante, di relax e di vero benessere che spesso viene associato a massaggi.

Si basa sul principio esattamente opposto a quello della sauna in quanto consiste in un trattamento che si svolge in un locale con un'elevata umidità (dal 90 al 100%), dove si forma una nebbia dalla temperatura stratificata che procedendo dal basso verso l'alto, aumenta passando dai 20/25° a livello del pavimento fino ai 40-50° all'altezza della testa e, depositandosi sulla pelle, invita alla traspirazione. La sudorazione è quindi minore rispetto alla sauna dove il caldo è molto secco, ma dato che tempi di permanenza sono generalmente più lunghi, ne consegue che il sudore traspirato è superiore e alla fine si possono perdere più liquidi.

Svariati sono i benefici del bagno turco, anche da un punto di vista estetico e psicofisico. Migliora la circolazione grazie alla dilatazione dei vasi sanguigni; favorisce una profonda pulizia e purificazione della pelle, eliminandone tutte le impurità, poiché l'elevato contenuto di vapore forma uno strato di umidità che apporta calore al corpo, provocando apertura dei pori e relativo aumento della sudorazione che permette di eliminare numerose tossine e stimolare la rigenerazione dei tessuti attraverso la rimozione delle cellule morte, rendendo l'epidermide più luminosa, elastica e morbida; genera un effetto tonificante e rilassante sul sistema nervoso, permettendo di ridurre lo stress, le tensioni muscolari, i dolori reumatici e l'insonnia; è utile per combattere le infiammazioni alle vie respiratorie apportando delle migliorie, soprattutto se alternato a getti di acqua fredda. Infine, aumenta in poco tempo il metabolismo e permette dunque un dimagrimento più facile.

 

Consigli di utilizzo

Per una corretta e piena efficacia, per ottenere i migliori risultati è opportuno:

- effettuare una visita medica, soprattutto se si soffre di pressione bassa o troppo alta, se si hanno problemi cardiovascolari o malattie renali.

- prima di entrare fare una doccia tiepida, per predisporre al meglio la pelle al trattamento.

- durante la seduta stare sdraiati per facilitare la circolazione. Se seduti, mantenere comunque le gambe più in alto rispetto al busto.

- non superare i 20 minuti di permanenza e fare molta attenzione al tempo massimo di tolleranza al calore, variabile da soggetto a soggetto. Se si avverte il pulsare delle tempie, smettere prima.

- essere i più comodi possibile, quindi nudi o avvolti da un asciugamano di spugna.

 

 

Idromassaggio

 

I benefici di un idromassaggio non interessano soltanto il corpo, che appare più disteso, più rilassato e più riposato, ma sono attinenti soprattutto alla sfera mentale e psichica: un idromassaggio fatto bene apporta relax e riposo, ridona l'equilibrio psico-fisico e l'armonia persi durante il giorno.

L'idromassaggio, oltre a ridimensionare tutti i problemi di natura estetica, apporta numerosi benefici al nostro corpo, in particolare stimola la circolazione sanguigna.

L'acqua è l'origine di tutte le cose e di tutti i principi: i benefici di un buon massaggio in acqua erano già rinomati in epoca romana, dove le terme spopolavano tra i cittadini come dispensatrici di relax e benessere. Nel XIX secolo le tecniche del massaggio in acqua vengono affinate e si producono i primi prototipi di vasche idromassaggio.

L'idromassaggio sfrutta i principi dell'idroterapia unitamente ai benefici della massoterapia. La pressione dell'acqua favorisce il drenaggio dei liquidi; la temperatura più calda, tra i 32° e i 34°, ha potere decontratturante e stimola la circolazione, mentre quella più fredda produce un effetto tonico e stimolante.

La massima efficacia di un idromassaggio si riscontra nelle persone obese o affette da reumatismi e artriti: i tessuti, massaggiati e rigenerati, sono stimolati e i muscoli, insieme ai nervi, vengono rilassati e massaggiati, oltre che distesi.

L'idromassaggio non è consigliato alle persone che soffrono di pressione bassa e fragilità capillare, così come non è raccomandato a persone anziane, bambini, donne incinte, cardiopatici e persone molto debilitate.

 

Docce emozionali

 

La doccia emozionale è un tipo originale di doccia diversa da quella comune. Attraverso l'utilizzo di acqua, colori, luci e aromi si riesce a fornire a colui che la utilizza una sensazione di benessere e di rilassamento. Tutto questo avviene attraverso l'utilizzo di elementi combinati con la normale acqua, che riescono a rilassare le sinapsi cerebrali e far provare sensazioni piacevoli ed uniche all'utilizzatore. Immaginate di entrare nella vostra doccia emozionale e vedere delle composizioni di luce rilassante, odorare gli aromi naturali della frutta e della natura, sentire il getto di acqua sulla pelle che cambia ritmo a seconda delle luci e dei colori proiettati dalla doccia, e infine ritrovarsi in una leggera nebbia dall'odore di menta selvatica. E' una sensazione unica da provare perché riesce a rendere anche l'atto di lavarsi garantendo una completa ristorazione del corpo. L'utilizzo delle docce emozionali ha ulteriori obiettivi oltre quello di rilassarvi: massaggiare l'intero corpo, specialmente la zona cervicale. Attraverso le varie tipologie di cascata di acqua i muscoli superiori del corpo riescono a rilasciare la contrattura e diventare più rilassati. Venite a provare la doccia emozionale, vedrete che non riuscirete più a farne a meno.

 

 

Area Relax

 

Il percorso benessere che si svolge all'interno della Nostra Spa può essere ripetuto più volte, ma è bene far seguire ad esso, una fase di ulteriore relax utilizzando la zona con le apposite sdraio a bordo piscina. Le sdraio hanno una conformazione anatomica molto confortevole e in esse la posizione delle gambe è rialzata, per favorire il ritorno venoso del sangue al cuore e dare una maggiore sensazione di Relax.  E' buona abitudine, infine, reintegrare i liquidi persi attraverso un' ottima tisana calda, da gustare in tutto relax.

SPA-Centro Benessere Catania,Caltagirone-Percorso Benessere Sicilia-Piscina idromassaggio-BioSauna-Bagno turco-Docce emozionali-Massaggi relax-Massaggio Hot stone-Palestra-Centro Fitness- Posturale-Zumba-Pilates
Chiama Ora
+390933942115